Chiamaci

+39.030.9937853

Da lunedì a venerdì

8:00 - 12:00 | 13:30 - 17:30

Contattaci

idro-tec@idro-tec.it

OASI, l’addolcitore volumetrico a rigenerazione in controcorrente proporzionale,
cabinato o doppio corpo by Idro-Tec

  •  NUOVO DISPLAY
  •  DESIGN INNOVATIVO E MOLTO COMPATTO
  •  RIGENERAZIONE IN CONTROCORRENTE PROPORZIONALE
  •  CONSUMI DI ACQUA E SALE RIDOTTI FINO AL 50%
  •  MANTIENE I DATI DI PROGRAMMAZIONE IN CASO DI MANCANZA DI ELETTRICITÀ
  •  CONTROLLO PERMANENTE DEI PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO

PROTTEGGI CASA dall’azione del calcare con la linea di ADDOLCITORI OASI by Idro-Tec,
cabinato o doppio corpo

La linea di addolcitori Oasi by Idro-Tec, racchiude in sé un sistema altamente tecnologico sia dal punto di vista idraulico che elettronico.
Le stesse sono state concepite per funzionare a lungo, con la massima precisione e richiedendo pochissime attenzioni.
La componente elettronica presente è pressoché completa, con un display ed una programmazione semplificata. Installati correttamente gli addolcitori Oasi sono pronti all’uso. Per l’avviamento non è necessario l’intervento di tecnici specializzati, basta seguire poche istruzioni allegate all’impianto e l’apparecchio è in funzione.

PERCHE’ OASI?

LA TECNOLOGIA

Gli addolcitori Oasi utilizzano il sistema a rigenerazione proporzionale in controcorrente per ottimizzare i consumi. Il computer modula continuamente il numero di rigenerazioni (rapporto utilizzo sale/rendimento), ciò consente un consumo di sale e di acqua di lavaggio fino al 50% in meno, rispetto ai migliori addolcitori in commercio.

RISPARMIO ENERGETICO

Caldaie a condensazione, pannelli solari, isolamento termico, sono parole ormai di uso quotidiano. Utilizzare dispositivi ad alto efficientamento e rendere vana la maggiore spesa per colpa delle incrostazioni, non è più accettabile. Proteggere il circuito di riscaldamento e dell’acqua calda sanitaria, significa mantenere a lungo l’efficienza e il rendimento dell’impianto.

SICUREZZA

Tutti i modelli OASI sono equipaggiati con valvola di sicurezza all’interno del contenitore sale. Questo sistema evita l’uscita di acqua salata anche in caso di anomalie interne o esterne al sistema.

BY-PASS

Tutti gli impianti sono dotati di un gruppo by-pass con miscelatore incorporato, che permette di regolare la durezza in uscita, al valore desiderato e di escludere l’addolcitore dalla rete idrica con una semplice operazione.

IDRO by Idro-tec

BENEFICI DELL’INSTALLAZIONE DI UN ADDOLCITORE OASI

L’ELETTRODOMESTICO CHE FA FUNZIONARE MEGLIO TUTTA LA CASA

Grazie all’addolcitore d’acqua Oasi, tutti gli elettrodomestici che fanno uso di acqua, funzioneranno in modo più efficiente, con un minore consumo di energia elettrica o di gas e una durata di gran lunga superiore. Il consumo di detergenti e di saponi diminuirà drasticamente e le operazioni di pulizia della casa saranno più rapide e facili; i sanitari del bagno per esempio o il lavandino della cucina, non incrostandosi, rimarranno splendenti e puliti più a lungo.

I NEMICI NASCOSTI NELLA NOSTRA ACQUA

L’acqua che arriva alle nostre case è solo apparentemente pura. Nel lungo “viaggio” prima nelle falde poi nella rete idrica, dai caloriferi fino ai nostri rubinetti di casa, l’acqua raccoglie una gran quantità di elementi diventando, al momento dell’utilizzo, sgradevole, a volte maleodorante, sicuramente incrostante.

QUANTO COSTA L’ACQUA DURA?

La quantità di detersivo necessaria per le comuni operazioni di lavaggio (biancheria, stoviglie, pavimenti), è strettamente proporzionale alla durezza dell’acqua, a tutto svantaggio delle finanze domestiche e dell’ambiente, in cui il detersivo si riversa inquinandolo. Il risparmio con acqua addolcita può variare dal 40 al 70%. Un boiler incrostato, aumenta in media del 10% ogni anno il consumo di energia e lo stesso vale per lavatrici e lavastoviglie, che necessitano, sempre più spesso, dell’intervento di un tecnico. L’acqua dura ha anche un effetto logorante sui tessuti, facendoli imbruttire e invecchiare rapidamente.

L’ACQUA E L’ORGANISMO UMANO

Gli ossidi di ferro, l’eccessiva durezza, il cloro aggiunto, gli inquinanti occasionali non sono certo elementi graditi al nostro organismo. L’acqua non addolcita provoca in sè, situazioni parecchio sgradevoli al benessere quotidiano di ognuno di noi, come nei capelli stessi, alla pelle, ecc.

RISCOPRIRE IN CASA PROPRIA, IL PIACERE DELL’ACQUA PURA

L’addolcitore d’acqua linea Oasi vi farà scoprire tutto il piacere dei semplici gesti quotidiani. I vostri capi di abbigliamento saranno più morbidi, freschi, leggeri, i vostri capelli e la vostra pelle conserveranno salute e freschezza. Anche in cucina noterete risultati sicuramente migliori in quanto l’azione dell’addolcitore, correlato ad un dispositivo di ultra microfiltrazione o affinazione, consentirà un livello di trattamento acqua pressochè perfetto. Chi possiede una vasca idromassaggio inoltre potrà apprezzare tutti i vantaggi solamente con l’uso di acqua addolcita.

F.A.Q.

Come posso eliminare il calcare dell’acqua di casa?

Per eliminare definitivamente il calcare dall’acqua di casa è sufficiente installare un addolcitore domestico. I benefici dell’acqua addolcita sono: -una maggiore efficienza e minori costi di gestione per caldaie ed elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, macchine per il caffè, caldaie, boiler, ecc.), vengono ridotti il consumo di detersivi e prodotti per la pulizia della casa, capelli più lisci e luminosi, facili da pettinare e la pelle più morbida.

L’acqua addolcita si può bere?

Sì, ed è particolarmente indicata per scopi legati al benessere della casa, degli impianti e della cura del corpo. È bene precisare che, gli addolcitori installati a monte dell’impianto domestico sono in grado di eliminare il calcare dall’acqua di tutta la casa, ma non rimuovono le sostanze indesiderate e le eventuali contaminazioni batteriche presenti nelle tubature di casa.

Il calcare presente nell’acqua è dannoso per i miei reni?

Il calcio (Ca) è un componente importante per una dieta equilibrata. In giusta quantità è fondamentale per la crescita di ossa e denti, mentre in soggetti predisposti a calcolosi, un eccesso di calcio (sotto forma di ossalati) nella dieta può influire sulla formazione di calcoli. Il carbonato di calcio (CaCO3), invece, è il maggiore componente del calcare.
Stando agli studi più recenti non risulta esserci correlazione fra il tipo di acqua consumato e l’incidenza di calcolosi. Per avere maggiori informazioni in merito ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia.

A che cosa serve il sale per l’addolcitore?

L'acqua “dura” da trattare viene fatta passare attraverso resine cationiche e in questo modo i sali di calcio e magnesio vengano trasformati in sali di sodio e l’acqua in uscita è “addolcita”. Questo processo porta ad un progressivo esaurimento del potere di scambio delle resine, che rende necessaria la rigenerazione con cloruro di sodio in soluzione acquosa. L’intera fase di rigenerazione avviene in forma completamente automatica, l’unico accorgimento richiesto è integrare periodicamente il sale nell’apposito contenitore.

Richiedi maggiori informazioni sui sistemi di addolcimento